PAROLA AL PIZZAIOLO

Mattia Modena, 23 anni, pizzaiolo presso la Pizzeria “Il Caminetto” a Calmasino.

  1. COME NASCE LA PASSIONE PER QUESTO LAVORO?
    Tutto è iniziato l’anno in cui sono stato bocciato, mio padre mi disse “come promesso, ora vai a lavorare” e così ho iniziato la mia avventura alla Pizzeria “Il Caminetto”. Ho scoperto di essere portato per questo lavoro, infatti in soli due mesi sapevo già fare tutte le pizze e mi gestivo autonomamente. Ed ecco, non sembra ma da allora sono già passati sette anni!
  1. QUALE PIZZA TI CARATTERIZZA?
    La pizza che più mi appartiene è senza ombra di dubbio la “Pizza del Rosso”, una mia creazione! Una base di crema al radicchio allungata con un pelo di vino, dello speck tagliato a striscioline che diventa bello croccante in cottura e del radicchio Verona tagliato sottile e messo fuori cottura con aggiunta di Monte Veronese a scaglie… una vera bontà!
  1. COSA AMI MAGGIORMENTE DEL TUO LAVORO?
    L’impegno e il sacrificio richiesti da questo lavoro sono sempre ripagati dalla soddisfazione del cliente, che si complimenta per la bontà della pizza!
    Quando mi viene chiesto che lavoro faccio, io rispondo con orgoglio “il pizzaiolo” perché sono fiero di esserlo!