ALL YOU NEED IS…PIZZA!

La pizza è un alimento, un simbolo, un rito. Parola capace di superare ogni confine, unendo tutti nella condivisione di un pasto gioioso.

Questo impasto semplice, fatto d’acqua e farina, si trasforma in qualcosa di unico grazie all’abilità del pizzaiolo. È un cibo che nasce povero ma diventa nobile grazie alla qualità degli ingredienti e alla sua modalità di lavorazione.

Oggi, 14 Febbraio, è la giornata in cui si festeggia l’amore ed è proprio una storia d’amore quella che vogliamo raccontarvi: l’amore tra la pizza e il suo segreto!

Qualcuno ha detto: “il segreto della pizza è l’acqua, il segreto della pizza è il pomodoro, il segreto della pizza è la farina, il segreto della pizza è l’impasto, il segreto della pizza è il forno a legna, il segreto della pizza è un segreto”.

Pietro Giordano, pizzaiolo originario di Napoli che lo scorso anno si è aggiudicato il titolo di miglior pizzaiolo professionista d’Italia, ha affermato: «sembra banale, ma una buona pizza si riconosce senza dubbio dall’impasto. E un impasto è buono quando è buona la farina utilizzata. Per fare un paragone, se la pizza fosse una Ferrari, il suo motore sarebbe la farina. Il pilota è il pizzaiolo, e deve essere in grado di conoscerne il potenziale e saperlo sfruttare».

È il metodo di lievitazione a fare la differenza sulla digeribilità della pizza, unita poi ad una preparazione non lasciata al caso e ad un occhio attento all’origine degli ingredienti ma, soprattutto, ad una grande passione che nasce dall’amore per questo disco colorato, profumato che ci fa tornare bambini in un solo boccone.

È la passione, insomma, l’ingrediente primario per il successo!

Che altro dirvi? Solo un piccolo consiglio: perché non festeggiare San Valentino con una buona pizza? That’s amore!