A ROMA APPRODA LA PIZZA AUTOMATICA, PRONTA IN 3 MINUTI!

Complice la pandemia, i distributori automatici stanno attraversando una vera e propria età dell’oro. E così, a Roma, è arrivato il primo distributore di pizza, in grado di preparala in soli 3 minuti!

Il “macchinario” in questione si chiama Mr.Go e il suo arrivo nella capitale ha destato parecchia curiosità ma anche alcune titubanze.

D’altra parte, è insito nella natura umana temere il cambiamento e mostrarsi suscettibili ad esso. Il cambiamento, infatti, pur essendo un processo naturale ed inevitabile nel ciclo di vita di ogni essere vivente, ci destabilizza perché risveglia in noi una serie di paure e insicurezze.

Ciò che spesso spaventa di più è la paura di abbandonare abitudini consolidate nel tempo e distaccarsi dal passato, per scoprire e costruire il futuro.

Tutti noi siamo affezionati alla classica immagine dell’esperto pizzaiolo che, con le mani in pasta, crea la sua pizza, la arricchisce di ingredienti freschi e genuini e la inforna. Se proviamo per un attimo a chiudere gli occhi e a concentrarci su questa immagine, ci sembrerà di sentire l’odore inconfondibile della pizza appena sfornata che non può far altro che farci venire l’acquolina in bocca.

Quindi ci sentiamo di poter affermare che nessun Mr.Go della situazione potrà mai competere con l’emozione unica di gustare una pizza lavorata dagli esperti conoscitori dell’arte bianca ma, sicuramente, le dobbiamo riconoscere un pregio, ovvero quello di rispondere alle esigenze di velocità ed immediatezza proprie della nostra epoca.

In questi distributori automatici, la pizza viene prodotta da zero, partendo proprio dal panetto. All’interno del distributore si può vedere, da un’apposita finestrella trasparente, la preparazione dell’impasto, partendo da farina e acqua.

Si passa poi alla pressatura, all’aggiunta del pomodoro e degli eventuali condimenti. Il pizzaiolo meccanico non salta nemmeno un passaggio! Il cerchio si chiude con la cottura a 380 gradi e la pizza che esce dal distributore all’interno di un cartone.

Quattro gusti tra cui selezionare: margherita, salame piccante, pancetta e quattro formaggi. Tre minuti di attesa che può essere ingannata seguendo le diverse fasi della preparazione, e il gioco è fatto!

Vale la pena provare, che dite?